Riabilitazione-protesica

Riabilitazione Protesica

I nostri professionisti hanno sviluppato una particolare esperienza nella riabilitazione dei Pazienti sottoposti a chirurgia protesica di ginocchio, anca e della spalla. Oggi, grazie alle moderne protesi, il ricovero in seguito ad intervento di protesi non dura quasi mai più di una settimana, anche perché i medici tendono a incentivare una ripresa veloce del movimento, attraverso l’ausilio di stampelle o deambulatore, che andranno usati dalle 3 alle 6 settimane, necessarie per la guarigione della ferita e la ripresa di muscoli e legamenti.

Per raggiungere una piena guarigione è fondamentale una riabilitazione mirata e graduale.

Prima di iniziare la fisioterapia per una protesi è necessario spiegare bene al paziente in cosa consiste il trattamento riabilitativo e cosa si andrà a fare: in questo modo la persona diventa parte del “team terapeutico”, rendendo il percorso riabilitativo più efficace.

Gli esercizi che andranno ad essere eseguiti sono quelli di mobilizzazione dell’arto operato e di potenziamento della muscolatura di entrambe le gambe, estremamente importanti per recuperare progressivamente ma con cautela tutti i movimenti permessi dalla nuova articolazione.

Un training deambulatorio è uno step fondamentale, le fasi del passo devono essere recuperate e insegnate al paziente da subito per evitare meccanismi compensatori che rallenterebbero il raggiungimento dell’autonomia del paziente, in termini di deambulazione e di salita e discesa delle scale.

Normalmente l’intervento di sostituzione protesica necessita di un programma riabilitativo per la ripresa completa della funzionalità, che di solito viene acquisita fra i 30 e i 45 giorni.

Richiedi un appuntamento

Inserisci i dati richiesti, il nostro staff ti ricontatterà il prima possibile.